Weekend intenso per le Lame Oro impegnate nel campionato interregionale GPG che si è tenuto presso il palazzetto del Cus Insubria di Varese.

In pedana nelle diverse categorie si sono confrontati per il fioretto: Maiocchi Amèlie, Chazli Yasmin, Sala Gabriele, Mazzeo Alessandro, Favata Christian e D’Altilia Alessandro.
Tutti hanno dato prova di grande tenacia, tra questi brillano Maiocchi e D’Altilia.
Amèlie fin dal girone, con tutte vittorie, dimostra di essere in giornata e si piazza seconda nella classifica dopo i gironi, salta il primo assalto ad eliminazione diretta, i successivi li vince senza sforzo (10-0;10-4), la competizione si accende durante la semifinale in un assalto tirato senza esclusione di colpi tenendo testa ad una degna avversaria stoccata dopo stoccata, arrivando alla fine del secondo tempo in parità (7-7), alla priorità purtroppo la spunta l’avversaria che vincerà poi la competizione. Conclude la gara piazzandosi al 3° posto.
Alessandro dopo un ottimo girone risulta 11° in classifica parziale, salta la prima diretta e le due successive le vince tranquillamente(10-2;10-3), durante i quarti di finale, in un assalto tiratissimo ed al massimo della concentrazione, vince 10-9 approdando in semifinale, durante la quale riesce a gestire la tensione incanalandola in maniera positiva, tirando molto bene e dando prova del duro lavoro svolto in palestra, sul 9 pari a pochi secondi dalla fine la botta decisiva non si concretizza lasciando la vittoria a quello che poi sarà il vincitore della prova. Conquista così il terzo gradino del podio interregionale, vedendo ricompensata la sua perseveranza e mostrando un grande potenziale.
Tra gli spadisti troviamo: Corbetta Giacomo, Vacante Matteo, Bonora Christian e una buona quota rosa con Masella Giorgia, Cucciniello Martina, Maiocchi Amèlie ed al loro esordio Guarnaccia Miriam, Lupo Carola e Saccani Chiara.
Ognuno riesce correggere i propri errori e strappare punto dopo punto qualche vittoria che da la giusta carica per tornare in palestra con la motivazione giusta.
Maiocchi si conferma nuovamente un talento naturale riuscendo nel secondo giorno di competizioni consecutivo ad affermarsi nella seconda arma, imponendosi con le avversarie (10-2, 10-5, 10-6, 10-6), approdando così in finale,dove protagonista di un portentoso recupero, ormai sfinita, concede la vittoria all’avversaria per sole 3 stoccate(10-7). Conclude la gara di spada come vice-campionessa interregionale.
I maestri non possono ritenersi più soddisfatti, intravedendo un futuro luminoso per questi giovani schermidori!